Vacanza in primavera: con Msc alla scoperta del Mediterraneo

Quella di fare una vacanza in primavera, specialmente in aprile e maggio, è una scelta sempre più apprezzata dagli italiani. Le giornate di festa che ci sono in questo periodo e le temperature più gradevoli sono alcuni degli elementi che spingono i nostri connazionali ad allontanarsi da casa per godere di un viaggio rigenerante, breve o lungo che sia, così da staccare dalla routine quotidiana.

Le mete più gettonate sono quelle italiane e le località del Mediterraneo perché possono essere raggiunte facilmente e senza eccessivi costi. Negli ultimi anni, inoltre, si è registrato un vero e proprio boom per le crociere da 3 a 7 notti. Secondo una ricerca di Msc Crociere, sono 5 i motivi del successo delle vacanze ad aprile e maggio. Il primo è legato al clima: condizioni meteo più favorevoli infatti, facilitano gli spostamenti e invogliano ad andare alla scoperta di città e luoghi nuovi.

Il secondo, invece, è legato alla minore presenza di turisti nelle destinazioni turistiche, anche quelle più gettonate, rispetto ai periodi di alta stagione. È quindi possibile visitare musei, chiese, siti culturali e altre attrazioni turistiche in piena tranquillità e senza dover fare lunghe file che spesso provocano altro dannoso stress.

Il terzo punto è la fuga dalla quotidianità. Spesso tra le vacanze di Natale e quelle estive l’attesa è interminabile e le giornate, anche a causa del lavoro, risultano monotone. Un break primaverile permette di staccare la spina e ricaricarsi per arrivare all’estate senza nervosismo e tensioni eccessive. Senza dimenticare, e questo è il quarto elemento fondamentale, i prezzi vantaggiosi. Rispetto all’alta stagione, prenotare una crociera all’inizio della primavera permette di usufruire di notevoli risparmi, senza nulla togliere alla qualità dei servizi e al comfort. Infine, altro motivo per godersi un viaggio in primavera è la possibilità di poter scegliere con maggiore facilità le strutture ricettive più adatte alle proprie esigenze.

Per la primavera 2020 Msc Crociere propone ai propri ospiti una serie di itinerari alla scoperta del Mediterraneo occidentale e orientale. Viaggi brevi, anche solo un paio di giorni, o una vacanza più lunga che consente di godere di completo relax. Ad aprile e maggio, a bordo di Msc Fantasia e Msc Divina si parte dai porti italiani sul versante tirrenico alla volta del Mediterraneo occidentale, con tappe in Spagna, alle Isole Baleari e in Francia. In alternativa, ecco Msc Sinfonia e Msc Lirica che salperanno dai porti dell’Adriatico alla scoperta di Croazia, Grecia, Albania e Montenegro. Msc Opera, invece, alternerà itinerari in partenza da Genova e da Venezia alla scoperta delle destinazioni più belle tra Spagna, Francia, Grecia, Montenegro e Croazia.

“La destagionalizzazione della vacanza è un trend che ormai è partito da tempo, ma nel 2019 e nel 2020 abbiamo registrato un particolare picco di prenotazioni con un incremento del 20% rispetto al passato”, ha sottolineato Leonardo Massa, Country Manager di Msc Crociere. “Le persone sono alla ricerca di una formula di vacanza non eccessivamente costosa e la formula delle crociere nel Mediterraneo risponde perfettamente a questa esigenza. Le nostre navi partono da 15 porti in tutta Italia, quindi è possibile scegliere quello più vicino alla propria città di residenza per riuscire a scoprire i luoghi più belli del Mare Nostrum senza mai dover rifare e disfare le valigie”.

Informazioni utili: per ulteriori notizie e prenotazioni basta recarsi presso la propria agenzia di viaggi di fiducia o andare sul sito www.msccrociere.it

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.