GLAMPING – Il nuovo concetto di ospitalità

Nuova generazione di tre camp rustici di lusso stile western. Oltre il campeggio, tra agi e lusso e natura pura.

L’ultima trovata nel campo dell’ospitalità, per una collezione di tende di lusso complete di servizi e maggiordomo nella terra naturale e selvaggia del Montana. Glamping s’ispira al safari di lusso africano, in tende distribuite in location mozzafiato. Sistemazione in alloggi superlativi curati in ogni dettaglio: una declinazione perfetta della vacanza in stile western, ed al contempo una fuga in un campeggio di lusso immerso nella natura.

THE RANCH AT ROCK CREEK

untitled11 GLAMPING   Il nuovo concetto di ospitalitàPer alcuni viaggiatori la vera esperienza al The Ranch é l’alloggio in uno degli otto incredibili cottage di lusso in canvas: è la sistemazione ideale per sentirsi immersi nella natura e farne parte. Ognuna di queste sistemazioni è arredata in maniera individuale e singolare, come un campo rustico, ma sempre con bagno privato, letti confortevoli con biancheria raffinata ed il fiume con il suo sciacquio proprio ad un passo. Infine ci sono anche due case di tronchi d’albero: la Bear House con cinque camere da letto, grande  living room con camini, cucina completa, lavanderia ed un deck con vasca idromassaggio e la River House, simile, ma con tre camere da letto. La privacy è totale, pur a pochi passi dal Lodge centrale e da tutti i servizi. E cosa si mangia ? Beef, cervo, bisonte, pollo organico, uova organiche, pesce fresco, frutta e verdure fresca stagionale: il tutto con un sorso di vino pregiato dalla superba lista disponibile. Lo chef  pone molta attenzione e cura nei dettagli del menu che riflettono le specialità del Montana – ad esempio il ribeye di cervo con una demi-glace di ciliegie e cocomero, insalata di finocchio per terminare con un tipico brownie di cioccolata con noci macadamia.

THE RESORT AT PAWS UP

untitled32 GLAMPING   Il nuovo concetto di ospitalitàIl The Resort at Paws Up si trova nel cuore della pittoresca Blackfoot Valley, a 48 chilometri a nordest di Missoula, a 35 minuti dal centro città e 45 minuti dall’aeroporto. E’ un autentico resort discretamente incastonato in uno dei più bei paesaggi del mondo. E’ al contempo un’avventura nel santuario della natura estesa in un terreno di ranch con mandrie di 14.980 ettari nel centro-ovest del Montana. Ciò che lo differenzia da un “guest” o “dude” ranch é il concetto di lusso, servizio e diversità nella vasto panorama di attività proposte. E’ un ranch resort che offre un servizio personalizzato first-class, alloggi di lusso ed una miriade di avventure western oltre all’alta gastronomia, ai trattamenti SPA, schermi TV al plasma, wireless Internet, lavanderia in ogni abitazione, pavimenti dei bagni riscaldati, rain shower, prodotti spa organici e vasche idromassaggio. Oltre a 28 vacation home di tronchi d’albero, vanta 18 tende di lusso in tre distinti campi tendati.

SAGE SAFARIS

untitled41 GLAMPING   Il nuovo concetto di ospitalitàIspirato ai campi safari di lusso africani, il Sage Safaris pone il cliente nella condizione di godere totalmente dei grandi spazi aperti delle praterie, le Great Plains del Montana. Tutto ciò senza dimenticare il pieno comfort.  Sage Safaris si trova all’estremità occidentale delle Grandi Praterie del Nord America, a due ore di auto dall’Aeoporto di Great Falls (arrivo suggerito anche all’aeroporto di Billings o di Kalispell). La location – nella zona di Havre, con fermata ferrovie Amtrak! – un tempo era terra di circa 30-70 milioni di bisonti prima dell’arrivo degli Europei. Numerose tribù native conducevano vita semi nomade, cacciando il bisonte, fonte primaria di sostentamento. Evidenti sono i segni degli antichi accampamenti indiani tutt’intorno al Sage Safaris, con tracce circolari del campo dei teepee ed occasionalmente anche il ritrovamento di punte di frecce e pietre usate come martelli. I manufatti si pensa appartenessero ad una delle tre tribù che storicamente hanno vissuto in questa zona: gli Assiniboine, i Gros Ventre ed i Blackfoot. La terra ove oggi sorge il Sage Safaris é quella originale ove un tempo esisteva il vasto Signal Butte Ranch, che allevava pecore e manzi. Un’ enorme stalla ed una ranch house sono ancora visibili, ma oggi sono solo il rifugio del Gufo Reale e della Pernice Ungherese.

Gli ospiti sono alloggiati in tende di canvas, ognuna con vista sulle praterie e l’opportunità d’avvistare la fauna selvatica. Il campo offre una continuità unica con la vita selvatica della natura. Si ascoltano i coyote mentre ci si addormenta tranquilli ed al sicuro all’interno della tenda e ci si sveglia al rumore dei fagiani in volo. Mai più di un gruppo alla volta è alloggiato, così da mantenere l’uso del camp di lusso estremamente privato durante la durata del soggiorno. Ogni tenda dispone di una pavimentazione di legno, veri letti comodi con biancheria raffinata e una stufa a legna. A pochi passi c’è un lodge separato che dispone di una cucina completamente equipaggiata, moderna, ed un elegante bagno con docce, tali da consentire di rinfrescarsi dopo una giornata avventurosa nelle praterie del Montana.

A cura di: Samantha Lamonaca

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.